IMAP Project

Integration of MicroAlgal based Processes in wastewater treatment

Progetto

Qualche parola sul progetto IMAP


Il progetto, finanziato da Fondazione Cariplo, intende sperimentare l’effetto sulle prestazioni depurative e sull’impatto energetico ed ambientale dell’inserimento di un processo biologico basato sull’attività di microalghe in diverse sezioni della sequenza dei trattamenti attualmente impiagata negli impianti di depurazione dei reflui urbani. Le microalghe sono infatti in grado di crescere utilizzando i nutrienti presenti nelle acque reflue riducendone la concentrazione. Inoltre, precedenti sperimentazioni suggeriscono che le microalghe possono potenzialmente migliorare la qualità delle acque reflue riducendo il contenuto di microinquinanti e microrganismi patogeni. Infine, la biomassa algale prodotta potrà essere avviata a digestione anaerobica, aumentando la produzione di biometano e migliorando il bilancio energetico dell’impianto di depurazione.
Il progetto prevede la realizzazione di un impianto di coltivazione di microalghe a scala dimostrativa, cui verrà fornita CO2 dal gas di scarico da turbina prodotto all’interno dell’impianto di depurazione, da alimentare, in fasi successive, con: effluente dell’impianto di depurazione, surnatante della disidratazione del fango, miscela effluente/surnatante. Quest’ultima fase verrà sperimentata in estate, quando le condizioni ambientali consentono un maggior sviluppo algale e, quindi, il sistema potrebbe rimuovere un carico inquinante superiore a quello derivante dal solo effluente trattato.

  • Due università coinvolte
  • Il progetto è diviso in 6 task
  • Giovani ricercatori collaborano al progetto

Incontra il nostro team


Fasi del progetto


Il progetto è diviso in 6 fasi o task:
1

Progettazione impianto

La prima fase prevede la progettazione e costruzione dell’impianto dimostrativo.

2

Test a scala dimostrativa

Sperimentazione a scala dimostrativa della produzione di microalghe con tre tipi di reflui in alimento (effluente secondario, surnatante di digestione anaerobica, una miscela dei precedenti due).

3

Test a scala laboratorio

Conduzione di prove specifiche in laboratorio per la messa a punto del sistema più idoneo per la produzione di micro alghe.

4

Off-gas

Caratterizzazione dei gas di scarico dell’unità di cogenerazione dell’impianto di depurazione.

5

LCA

Life Cycle Assessment (LCA):Analisi preliminare del ciclo di vita delle diverse condizioni sperimentate e relative valutazioni economiche.

6

Comunicazione

Disseminazione dei risultati e delle conoscenze ottenute, in accordo con i principi di Ricerca e Innovazione Responsabile e di dialogo con la società civile.


I partner del progetto


Eventi

Gli eventi del PROGETTO



Convegno finale del progetto Microgate

19 maggio 2017 - Cremona

Il 19 maggio 2017 presso il Politecnico di Milano – Polo Territoriale di Cremona si svolgerà il convegno finale del progetto Microgate, finanziato da Fondazione Cariplo e avente come tema la coltivazione di microalghe su reflui e digestati agricoli. La giornata, a partecipazione gratuita, prevede un workshop con la presentazione dei risultati del progetto ed interventi di esperti nazionali ed internazionali, seguito da una visita tecnica presso l’impianto pilota di coltivazione di microalghe ubicato presso una azienda agricola cremonese. Parte del team del progetto IMAP collabora con Microgate.


1st IWA Conference on Algal Technologies for Wastewater Treatment and Resource Recovery

16-27 marzo 2017 - Delf, Olanda

Valeria Mezzanotte, Elena Ficara e Simone Rossi partecipano al primo congresso IWA sulle tecnologie algali per il trattamento delle acque reflue. Verrà presentato il lavoro dal titolo "Nutrients removal and microalgal biomass production from digestate in a pilot-scale photobioreactor".
Maggiori in formazioni sul congresso


Aquafarm 2017

26-27 gennaio 2017 - Pordenone

Valeria Mezzanotte, ricercatore principale del progetto, e Elena Ficara, responsabile del Task 1, partecipano al congresso Aquafarm, che si svolgerà a Pordenone dal 26 al 27 gennaio 2017, esponendo le metodologie per l’uso delle microalghe per depurare effluenti agro-zootecnici.


Algaeurope

13-15 dicembre 2016 - Madrid, Spagna

Valeria Mezzanotte, ricercatore principale del progetto, e Elena Ficara, responsabile del Task 1, hanno partecipato con due poster al congresso Algaeurope che si è svolto a Madrid.
I titoli dei poster:

"Integration of microalgae in conventional WWTPs for energy recovery" - Scarica poster
"Microgate project: microalgal nitrogen revoval in digestate" - Scarica poster


"Toys inside" - A tu per tu con la ricerca

26 novembre 2016 - Milano, Museo della Scienza e della Tecnica

Francesca Marazzi, responsabile Task 6 "Comunicazione" ha partecipato all'evento "Toys inside" nell'ambito di A tu per tu con la Ricerca, organizzato dal Museo della Scienza e della Tecnica di Milano.


EcoMondo

8 novembre 2016 - Rimini

Davide Scaglione, assegnista per Task 1 "Progettazione impianto" ha partecipato all'evento "ECOMONDO" a Rimini, presentando un poster dal titolo "Integration of microalgae in conventional WWTPs for energy recovery".


MeetMeTonight

30 settembre 2016 - Milano, Museo della Scienza e della Tecnica

Francesca Marazzi, responsabile Task 6 "Comunicazione" ha partecipato all'evento "SPEED DATE: A TU PER TU CON LA RICERCA" per la Notte dei Ricercatori 2016. Francesca ha condiviso e raccontato la sua esperienza nel progetto IMAP con bambini, ragazzi e cittadini interessati e ha risposte a tutte le loro domande.

Anche Il Sole 24 Ore parla di MeetMe Tonight. Leggi l'articolo.


ABG - AlgaeBioGas

Algal treatment of biogas digestate - Lubiana, Slovenia

Valeria Mezzanotte, Elena Ficara e Francesca Marazzi sono state invitate per una visita tecnica all'impianto ABG di Lubiana in Slovenia.

Per tutte le informazioni contattaci